Young Boys-Juventus, Allegri: “Dispiace per il ko ma obiettivo raggiunto”

Massimiliano Allegri - Foto Antonio Fraioli

“Gli obiettivi erano due: il passaggio del turno e il primo posto e li abbiamo raggiunti. Dispiace per la sconfitta ma abbiamo scelto le partite meno dolorose per perdere in questa stagione”. Questo il commento di Massimiliano Allegri al termine di Young Boys-Juventus 2-1, match dell’ultima giornata della fase a gironi di Champions League. La sconfitta del Manchester United contro il Valencia ha permesso ai bianconeri di conquistare il primo posto nonostante il ko allo Stade de Suisse: “Il campo in sintetico non ha inciso sul risultato – ha spiegato il tecnico bianconero ai microfoni di Sky Sport – La squadra ha iniziato bene, ma lo Young Boys ha giocato meglio mentre noi siamo stati imprecisi sotto porta”. Roma e Juventus sono le uniche italiane qualificate agli ottavi e Allegri non nasconde il dispiacere per le eliminazioni di Inter e Napoli:Sarebbe stato bello avere tutte le italiane alla fase ad eliminazione diretta perché tutte lo meritavano. Ma il calcio è così. Speriamo che Napoli ed Inter possano essere protagoniste in Europa League. Le possibili avversarie? Atletico Madrid, Liverpool e Tottenham sono tutte ottime avversarie, qualunque squadra capiterà al sorteggio sarà difficile”. Poi uno sguardo al campionato: “Derby? Bentancur non sarà disponibile. Dobbiamo valutare le condizioni di Cuadrado: domani valuteremo il ginocchio, oggi ha preso un colpo e aveva fastidio anche ieri”.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio