Liverpool, Klopp: “Non è una catastrofe, tutti hanno un calo prima o poi”

Jurgen Klopp - Foto Asia Joanna - CC BY-ND 2.0
Qualcuno deve essere calmo in questa situazione, non è una catastrofe. Non siamo perfetti, ma ho visto di nuovo molti buoni segnali nella partita con lo United e se avessimo vinto tutti quanti li avrebbero visti“. Questo il commento di Jurgen Klopp, tecnico del Liverpool, alla vigilia della sfida con il Burnley dopo lo 0-0 ottenuto domenica scorsa contro il Manchester United. Momento difficile per i Reds, a secco di vittorie da quattro turni e quarta in classifica a -4 dalla capolista Leicester (ma con un match in meno disputato).

Il Liverpool, campione in carica, è anche alle spalle delle due squadre di Manchester, che a loro volta devono recuperare delle gare, ma Klopp non perde la calma. Manca infatti più di metà stagione da giocare e il campionato è ancora aperto: “Tutte le squadre hanno già avuto un piccolo calo prima o poi” ha sottolineato Klopp, “alcune l’hanno già risolto, altre stanno per farlo. Questa è la situazione“. “Capisco al 100% la necessità di parlarne tutto il tempo, ma noi non possiamo cambiare la situazione in un minuto” ha concluso il tecnico del Liverpool.