Liverpool, Alisson: “Ho rifiutato il Chelsea per giocare la Champions con i Reds”

Alisson Becker Alisson Becker - Foto Antonio Fraioli

Ho scelto il Liverpool per gli stessi motivi per cui avevo scelto la Roma quando ho lasciato il Brasile. Il Chelsea stava cambiando l’allenatore e non giocavano nemmeno la Champions“. Alisson Becker motiva così la sua preferenza ricaduta sul Liverpool nell’estate dell’addio alla Roma. Il portiere titolare dei Reds, intervistato dall’intervista FourFourTwo, ha rivelato di aver rifiutato il Chelsea per giocare la Champions all’Anfield Road: “Sogno di vincere la Champions League – ha sottolineato Alisson – L’ho sfiorata con la Roma e sto lavorando duro per farcela con il Liverpool. Questa è stata la mossa migliore per la mia carriera, sono in una società che ha vinto cinque coppe europee e voglio far parte di questa storia che ho sempre ammirato“.

Alisson al suo arrivo al Liverpool ha sostituito il tanto criticato Karius, autore di una terribile finale di Champions di Kiev contro il Real Madrid: “Ho sofferto nel vedere ciò che gli è successo, sarebbe potuto accadere a chiunque – puntualizza il portiere dei Reds – Anche quando la mia squadra segna dopo un grosso errore commesso dal mio collega in partita, provo qualcosa di diverso. So cosa passa per la mente di un portiere in quei momenti” ha concluso Alisson.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.