Bayern Monaco, Lewandowski eletto miglior calciatore 2020: “Tanta qualità in Bundesliga”

Robert Lewandowski - Foto Instagram

Sono molto orgoglioso di questo premio. Mi sento felice. Se si lavora così duramente i risultati si vedono, è qualcosa di speciale, qualcosa di straordinario. E questa sensazione è spettacolare, credo, perché essere il miglior giocatore del mondo significa molto. Il modo in cui ho ottenuto quello che ho oggi, la strada è stata molto lunga, ma ora sono dove volevo essere. Ecco perché sono molto, molto felice”. Queste le dichiarazioni di Robert Lewandowski che nella giornata di ieri è stato eletto miglior calciatore del 2020. “Significa che la Bundesliga sta crescendo, che il campionato è ogni anno più forte, e penso che i giocatori che stanno giocando ora in Bundesliga mostrano, anche in Champions League e in Europa League, che la qualità c’è – ha proseguito l’attaccante del Bayern Monaco – Le performance dei giocatori sono ottime, e penso che ora sia molto interessante per la gente guardare la Bundesliga. E spero che quest’anno potremo dimostrare ancora una volta, non solo noi ma anche altri club, che il livello di questo campionato è molto alto”. Ciò su cui il bomber ha voluto porre l’attenzione è la mentalità: “Penso di avere molte cose, ma la mia mentalità è anche molto importante per la posizione che ricopro, perché, sapete, come attaccante, tutti vogliono che io faccia gol. Con così tante partite, hai tante possibilità per cercare di segnare i gol, ma anche così tanti avversari, devi essere sempre pronto. Non importa che tu sia stanco o meno, devi essere pronto. Ed è per questo che fare quello che ami, che ti è più facile, è così importante, e forse ti rende anche più facile stare in campo. È importante anche il modo in cui lavori con la squadra e come la squadra gioca anche per te. Ed è per questo che sono molto felice di poter giocare per l’FC Bayern München, con questa squadra e con i compagni di squadra che ho, perché sono fantastici. Tutti insieme siamo molto forti e possiamo vincere di nuovo molti trofei. Essere tra i migliori 11 significa molto perché quando vedi tanti nomi, tanti grandi nomi, e anche alcuni nomi del tuo club, questo significa molto. E sono molto felice di poter essere lì con i miei compagni di squadra dell’FC Bayern München, e anche con i grandi nomi di altri club. È qualcosa di speciale, qualcosa di speciale essere lì, e ne sono molto grato”.