Basket Eurocup 2021/2022, Trento-Andorra 71-82: cronaca e tabellino

Andrea Mezzanotte e Wesley Saunders - Trento - Foto: olimpiamilano.com

Dolomiti Energia Trentino incappa nella decima sconfitta della propria Eurocup 2021/2022 di basket. Nella sfida che vale l’undicesima giornata del gruppo A della competizione, gli uomini di coach Molin cedono alla capolista MoraBanc Andorra per 71-82. Una partita in cui gli iberici hanno fatto differenza nella parte centrale, ma nel finale è arrivata una buona reazione di Trento, che ancora può sperare nella qualificazione al turno successivo ma, con sette partite da giocare, serve quasi un miracolo. Di seguito cronaca e tabellino della partita.

EUROCUP 2021/2022: RISULTATI e CLASSIFICHE AGGIORNATE

IL REGOLAMENTO DELLA EUROCUP 2021

LA PARTITA – Comincia bene la partita per Trento, che, complice anche una formazione iberica un po’ imballata dopo il cambio di allenatore, riesce a trovare buone soluzioni e frequenti penetrazioni fin sotto canestro. Manca la precisione, ma Flaccadori è subito in partita e grazie ai suoi 7 punti, il primo quarto si chiude in parità (15-15). I ritmi continuano ad essere bassi anche nel secondo quarto, la sensazione è che ci voglia poco a cambiare l’inerzia del match. E a farlo è Andorra, che trova un importante parzialino sfruttando anche un gravissimo errore di Trento in occasione della rimessa dopo l’antisportivo fischiato a Diagne (17-22). Gli uomini di coach Molin fanno fatica a segnare, ma trovano quattro punti consecutivi verso il finire del quarto con il rimbalzo di Ladurner e il contropiede di Bradford. La tripla e il canestro in appoggio di Hannah riportano Andorra sul doppio vantaggio all’intervallo lungo (31-41).

Il terzo quarto comincia con la tripla di Reynolds, ma Andorra va a segno facilmente due volte arrivando fin sotto canestro. Trento soffre le buone giocate di Llovet e la fisicità di Diagne che, pur non trovando molti punti, si fa sentire al rimbalzo. Buon finale di frazione, poi, per Trento, che trova otto punti grazie a Mezzanotte e Bradford (50-65). Dopo aver toccato il -20, quindi, Trento torna a giocare con più leggerezza mentale, grazie anche all’invito di Molin di non preoccuparsi troppo del risultato, quanto piuttosto di trovare buone sensazioni in vista del doppio confronto con Varese in campionato. Punto dopo punto, i trentini riescono a rientrare anche sui dieci punti di svantaggio, ma la palla persa a meno di due minuti dal termine, in cui Diagne è andato a schiacciare indisturbato, chiude di fatto la partita.

TABELLINO TRENTO-ANDORRA (71-82)

TRENTO: Saunders 13, Reynolds 12, Mezzanotte 12, Bradford 11, Flaccadori 9, Williams 8, Conti 4, Ladurner 2

ANDORRA: Crawford 15, Hannah 12, Llovet 10, Olumuyiwa 9, Miller-McIntyre 9, Pauli 7, Nakic 7, Diagne 7, Arteaga 6