Juventus-Lazio 2-3, Allegri: “Primo tempo brutto. Noi polli ma la Lazio ha meritato”

di - 13 agosto 2017
Massimiliano Allegri - Juventus - Foto Bruno Silverii

Indipendentemente dal gol di Murgia che siamo stati polli, la Lazio ha meritato la vittoria, ha lottato di più ed ha giocato meglio“. Massimiliano Allegri commenta così la prestazione della Juventus nella finale della Supercoppa Italiana 2017. I bianconeri hanno mancato il primo obiettivo stagionale venendo sconfitti per 3-2 nei minuti finali dopo il recupero clamoroso firmato dalla doppietta lampo di Dybala. Allegri non è per nulla soddisfatto della performance dei suoi ragazzi: “Noi fino a 30 minuti dalla fine non c’eravamo, questo ci deve far tornare con i piedi su terra, vincere non è semplice e si rimette tutto in discussione. Nel momento in cui la Lazio è calata noi abbiamo avuto l’occasione per fare il gol, ma nient’altro“.

Piccolo elogio a Douglas Costa capace di aver cambiato l’inerzia della gara con il suo ingresso in campo: “Ha cominciato a puntare, abbiamo aperto di più il gioco: cosa che dovevamo fare di più nel primo tempo. Abbiamo perso diverse partite così, stavolta l’abbiamo fatto in una finale“. Sotto la critica le prestazioni di Mandzukic e Higuain:Per loro fisicamente è più difficile, stanno soffrendo ed abbiamo lavorato molto questa settimana. Sapevamo che avremo incontrato delle difficoltà stasera“. Dybala a segno con la maglia numero 10, ma ad Allegri non è piaciuto l’atteggiamento del primo tempo: “Dybala con la 10? Nel secondo tempo sì, nel primo tempo nessuno è stato all’altezza“.

Infine sguardo in avanti con l’esordio in campionato: “Dispiace perché abbiamo perso il primo obiettivo della stagione, sabato bisognerà tornare a vincere in Serie A. Le vittorie bisogna sempre sudarsele, questa sarà un’annata difficile. Contro il Cagliari vedremo una Juventus diversa, le sconfitte fanno bene ma bisogna continuare a lavorare“.

© riproduzione riservata