Wta Madrid 2019: Halep ok, Osaka soffre ma vince. Kerber si ritira

Simona Halep - foto Ray Giubilo Simona Halep - foto Ray Giubilo

Cala il sipario sul secondo turno del Wta di Madrid 2019 nella giornata di martedì 7 maggio. Tante conferme e poche sorprese dalla terra rossa madrilena con Simona Halep che non delude le attese e batte Johanna Konta in due set. Un’ora e 30 minuti di gioco per la tennista rumena che chiude con i parziali di 7-5 6-1 e prenota la sfida agli ottavi contro Viktoria Kuzmova, anch’essa vittoriosa in due set su Carla Suarez-Navarro.

Qualche fatica di troppo per la numero uno al mondo Naomi Osaka che si libera di Sara Sorribes Tormo dopo oltre due ore e mezza di partita. Osaka passa avanti al tiebreak 7-6(5) ma subisce la rimonta della spagnola nel secondo set per 6-3. Sorribes Tormo, però, sparisce completamente nel terzo set dove la giapponese passeggia e in 34 minuti impone un netto 6-0 che le permette di avanzare agli ottavi dove affronterà Aliaksandra Sasnovich, reduce dal successo con un doppio 6-2 su Anna Karolina Schmiedlova.

L’unica vera sorpresa di giornata arriva dal match di Karolina Pliskova che in meno di due ore crolla contro la numero 85 al mondo Kateryna Kozlova. Colpo grosso della tennista ucraina che batte la numero 5 del seeding in tre set con i parziali di 7-5 2-6 6-4. Per Kozlova il prossimo turno sarà un ulteriore esame con la sfida programmata contro l’elvetica Belinda Bencic. Ritiro per problemi fisici per la tedesca Angelique Kerber che è stata costretta a dare forfait contro Petra Martic. Da segnalare inoltre le vittorie di Zheng su Cornet, Garcia su Cirstea e Vekic su Kr. Pliskova.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.