Wta Indian Wells 2018: Ostapenko eliminata dalla Martic, avanti Halep e Kerber

Jelena Ostapenko - Foto Ray Giubilo

Jelena Ostapenko esce sconfitta dal match di terzo turno del torneo Wta di Indian Wells 2018 contro la croata Petra Martic, numero 51 del ranking. La testa di serie numero 6 è l’esclusione più eccellente della domenica 11 marzo nel tabellone femminile, seguita da quella di Petra Kvitova, testa di serie numero 9, eliminata dalla statunitense Amanda Anisimova, classe 2001 e numero 149 del ranking Wta.

Sia la Martic che la Anisimova si sono imposte sulle ben più blasonate avversarie in due set riuscendo a centrare gli ottavi di finale del torneo sul cemento statunitense. La croata si è imposta con un doppio 6-3 maturato grazie alla miglior tenuta al servizio, visto che ha perso un solo gioco per set mentre è riuscita a conquistare ben 5 break (3 nel primo e 2 nel secondo set).

Per la Anisimova un grandissimo risultato contro la Kvitova che si deve arrendere con il punteggio di 6-2 6-4 in 71 minuti di gioco, con un primo set durato meno di mezz’ora. Primo set in controllo fin dall’inizio per la statunitense che conquista il break nel secondo game e mantiene il distacco dall’avversaria fino all’ottavo game quando, con un altro break, chiude i conti nel primo parziale. Molto più lottato il secondo set con la Kvitova che però cede nel finale e subisce tre break consecutivi che la portano dal 3-2 iniziale al 4-6 per la sua avversaria.

L’avversaria della Martic negli ottavi sarà la Vondrousova che si è imposta in due set con un doppio 6-2 sulla Sabalenka mentre Anisimova avrà una sfida contro un’altra top 10, la ceca Karolina Pliskova che ha faticato nel proprio terzo turno contro la cinese Zhang superandola solo al terzo set in rimonta.

Vittorie in rimonta e al terzo set anche per Simona Halep e Angelique Kerber che si impongono, rispettivamente, su Dolehide e Makarova dopo aver perso il primo parziale, con la numero uno del tabellone che è stata travolta dalla statunitense per 6-1 perdendo in due occasioni il proprio turno di servizio. Per la tedesca ci sarà la Vesnina nel terzo turno del torneo.

Sconfitta per Viktoria Azarenka che si arrende in due set per 6-1 7-5 contro la padrona di casa Sloane Stephens che chiude i conti in un’ira e 16 minuti. Decisamente poco lottato il primo set che ha visto la numero 13 del tabellone perdere il primo servizio della sfida ma poi riuscire a conquistare ben 6 game consecutivi rubando in tre occasioni il servizio all’avversaria. Secondo set più equilibrato con le due giocatrici che nei primi 4 game hanno conquistato il break (2-2) e hanno proseguito in parità fino all’undicesimo game quando è stata la Stephens a capitalizzare la situazione e a convertire la prima palla break in un game conquistato tenendo a zero l’Azarenka. Il match si è chiuso al primo match point sul 7-5 nel secondo parziale.

I RISULTATI DI DOMENICA 11 MARZO DEL TABELLONE FEMMINILE

Vondrousova (CZE) b. Sabalenka (BLR) 6-2 6-2
Anisimova (USA) b. (9) Kvitova (CZE) 6-2 6-4
(5) Ka. Pliskova (CZE) b. (32) Zhang (CHN) 7-5 5-7 6-3
(13) Stephens (USA) b. Azarenka (BLR) 6-1 7-5
(10) Kerber (GER) b. Makarova (RUS) 3-6 6-4 6-2
Martic (CRO) b. (6) Ostapenko (LAT) 6-3 6-3
(1) Halep (ROU) b. Dolehide (USA) 1-6 7-6(3) 6-2
Wang (CHN) b. (14) Mladenovic (FRA) 6-1 6-2
Sakkari (GRE) b. (17) Vandeweghe (USA) 6-2 6-4
Osaka (JPN) b. Vickery (USA) 6-3 6-3