Wimbledon 2018: Muguruza saluta il torneo, Halep avanti senza problemi

Garbine Muguruza - Foto Ray Giubilo

Nella quarta giornata di Wimbledon la vincitrice del torneo 2017,  Garbine Muguruza saluta il torneo prematuramente. La spagnola ha ceduto a Alison Van Uytvanck con il punteggio di 5-7 6-2 6-1 su Campo 2 al termine di un match che dopo la frazione ha totalmente cambiato copione. Settimana prossima la spagnola crollerà al sesto posto del ranking.

HALEP SENZA PROBLEMI – Un’ora e 18 minuti di gioco per Simona Halep che avanza al turno successivo sconfiggendo la cinese Saisai Zheng in due set. Parziale di 7-5, 6-0 con un pizzico di difficoltà incontrata soprattutto nel primo set dove la tennista numero uno al mondo è andata sotto per 5-3 dopo aver subito un controbreak ed un break. Simona rimonta al decimo game e strappa il servizio nel momento clou chiudendo in 50 minuti sul 7-5. Netto 6-0 nel secondo set dove la Zheng non riesce a gestire il ritmo dell’avversaria e cede al secondo match point disponibile.

KERBER IN RIMONTA SU LIU – Angelique Kerber, numero 10 del ranking Wta, conquista la vittoria in tre set sulla statunitense Claire Liu chiudendo il match con il punteggio di 3-6 6-2 6-4. Dopo un brutto primo set per la tedesca, che perde il servizio in 3 occasioni in questo parziale, il match gira e finisce nelle mani della Kerber.

Nel secondo set è decisivo il break in apertura subito dalla Liu che indirizza il parziale nelle mani della sua avversaria che dopo aver difeso due palle break nel quarto game ruba il servizio all’avversaria nel gioco successivo. Tanti i break nel terzo set con la tedesca che però ne conquista uno più dell’avversaria (3) e si aggiudica il match.

La prossima avversaria della Kerber sarà la giapponese Osaka che in un’ora e 19 minuti ha chiuso la pratica contro la britannica Boulter con il risultato finale di 6-3 6-4.

BARTY BATTE LA BOUCHARD E AL TERZO TURNO TROVA LA KASATKINA  – La serie di match vinti consecutivi si ferma a 4 per Eugenie Bouchard che dopo i tre conquistati nelle qualificazioni e quello nel primo turno contro la wild card Taylor è costretta ad arrendersi contro l’australiana in due set in 1 ora e 33 minuti con il punteggio finale di 6-4 7-5.

Primo set conquistato dalla Barty grazie all’unico break concesso dalle due giocatrici nel parziale nel terzo game e con la canadese che non è stata in grado di recuperare lo svantaggio e con le uniche due palle break avute nel decimo gioco chiuso al quinto set point dalla sua avversaria (6-4).

Nel secondo set era stata la canadese a portarsi avanti 3-1 con un break prima di perdere due turni al servizio consecutivi che hanno consegnato alla Barty il vantaggio necessario per volare al terzo turno dove sfiderà Daria Kasatkina che si è imposta nel suo secondo turno su Yulia Putintseva in due set con il punteggio di 6-2 6-3 in un’oa e 5 minuti.

La giocatrice russa riesce a fare suo un match senza grossi problemi nonostante al termine della sfida siano due i break concessi all’avversaria a cui però ha rubato il servizio ben 6 volte, 3 per ogni set.

GLI ALTRI MATCH – Barbora Strycova batte in due set 6-1 6-3 l’ucraina Lesia Tsurenko sul campo 8 del torneo dove Carla Suarez-Navarro ha conquistato il derby spagnolo contro Sara Sorribes Tormo imponendosi in due set nettamente per 6-4 6-1. Daria Gavrilova batte in 2 set Samantha Stosur vincendo il primo parziale per 6-4 grazie al break conquistato nel settimo game e il secondo rubando all’avversaria tutti i turni al servizio (6-1).

Vittoria in tre set in rimonta per Katerina Siniakova che chiude in 2 ore e 29 minuti il match contro Ons Jabeur con il punteggio di 5-7 6-4 9-7. Lara Arruabarrena si arrende nella sfida contro la giocatrice di Taipai Hsieh con un doppio 6-3. Bastano 56 minuti ad Elise Mertens per battere 6-1 6-3 Sachia Vickery. Saluta il torneo la giocatrice Johanna Konta. La britannica ventiduesima testa di serie ha ceduto Dominika Cibulkova con il punteggio di 6-3 6-4.

I RISULTATI:

Barty (Aus) b. Bouchard (Can) 6-4 7-5
Osaka (Jpn) b. Boulter (Gbr) 6-3 6-4
Kerber (Ger) b. Liu (Usa) 3-6 6-2 6-4
Strycova (Cze) b. Tsurenko (Ukr) 6-1 6-4
Gavrilova (Aus) b. Stosur (Aus) 6-4 6-1
Siniankova (Cze) b. Jabeur (Tun) 5-7 6-4 9-7
Hsieh (Tpe) b. Arruabarrena (Esp) 6-3 6-3
Suarez Navarro (Esp) b. Sorribes Tormo (Esp) 6-4 6-1
Mertens (Bel) b. Vickery (Usa) 6-1 6-3
Kasatkina (Rus) b. Putintseva (Kaz) 6-2 6-3
Halep (Rou) b. Zheng (Chn) 7-5 6-0
Diatchenko (Rus) b. Kenin (Usa) 6-4 6-1
Bencic (Sui) b. Riske (Usa) 1-6 7-6 6-2
(28) Kontaveit b. Brady 6-2 7-6(4)
(12) Ostapenko b. Flipkens 6-1 6-3
Sasnovich b. Townsend 6-0 6-4
Van Uytvanck b. (3) Muguruza 5-7 6-2 6-1

TUTTI I RISULTATI IN DIRETTA DI GIOVEDI’ 5 LUGLIO (DIRETTA)

IL TABELLONE FEMMINILE