Tennis, Roland Garros: Serena Williams non fa sconti, superata la Pereira

Serena Williams - Foto Adelchi Fioriti

Serena Williams prosegue senza problemi il suo cammino al Roland Garros, superando agevolmente il secondo turno del torneo. La malcapitata odierna è Teliana Pereira, brasiliana numero 81 del mondo, che ha potuto opporre poca resistenza a una Williams in grande spolvero. Punteggio finale 6-2 6-1, nel terzo match giocato sul Suzanne Lenglen. Prossimo ostacolo per la campionessa in carica sarà la vincente tra Timea Babos e Kristina Mladenovic, giocatrici potenti e dotate di un gran servizio, che potrebbero creare qualche grattacapo in più alla statunitense.

La numero 1 del mondo pare decisa a stare in campo il meno possibile. La Pereira è investita dalle bordate dell’avversaria, che con un missile sulla riga centra il primo break dell’incontro nel primo game, a 15. Serena sale rapidamente 4-0, la brasiliana subisce il secondo break nonostante un vantaggio di 40-15. Qui la Williams accusa un piccolo passaggio a vuoto, consentendo alla Pereira di risalire fino al 4-2 e servizio, quando sul 40-30 Serena cambia nuovamente marcia fino a incamerare il set per 6 giochi a 2.

Stesso copione nel secondo parziale. Break immediato e Williams subito avanti 2-0. La 27enne originaria di Santana do Ipanema è una solida giocatrice da fondo, ma non trova un colpo risolutorio con cui impensierire Serena. Anzi, la sua regolarità sembra mettere in palla l’americana, che, dal 2-1, conquista quattro giochi consecutivi, ponendo fine a un match durato un’ora e otto minuti. Con soli cinque game persi nelle prime due partite, la numero 1 del mondo si avvicina fresca e riposata alle fasi cruciali dello Slam parigino.