Prequalificazioni Internazionali BNL d’Italia 2019: il regolamento

Campo Pietrangeli - foto Adelchi Fioriti

Le prequalificazioni degli Internazionali BNL d’Italia 2019 ritornano con nuove novità e una posta in gioco ambita da tutti i giocatori nel panorama nazionale italiano. Il mini-torneo, in programma da sabato 4 maggio, ha lo scopo di assegnare una wild card per il tabellone principale del Masters 1000 di Roma e ben 4 inviti nelle qualificazioni, sia per quanto riguarda il maschile che per il femminile.

I PARTECIPANTI

TABELLONI PREQUALI – Il percorso che ha portato vari giocatori al Foro Italico è stato lungo e dispendioso. Quest’anno si avranno ben due tabelloni di singolare con 40 partecipanti tra gli uomini e 40 tra le donne. Due i tabelloni di doppio, rispettivamente con 14 coppie al via. L’altra novità di rilievo riguarda il posizionamento dei giocatori: a differenza del 2018 infatti 8 giocatori saranno posizionati direttamente agli ottavi di finale.

WILD CARD – Ma come si assegnano le wild card? Sotto questo punto di vista non cambia nulla. Il vincitore e la vincitrice delle prequalificazioni degli Internazionali BNL d’Italia prenderanno parte al main draw del terzo “Mille” stagionale su terra rossa. Quattro invece, come detto, i posti riservati nelle qualificazioni. Sarà presente al tabellone cadetto dell’appuntamento ufficiale il perdente della finale delle prequali, i due semifinalisti e il vincitore del mini-torneo dei perdenti ai quarti di finale.