Coppa Davis 2018: Croazia in finale con il brivido, Coric batte Tiafoe al quinto

di - 16 settembre 2018
Borna Coric - Foto Ray Giubilo

La Croazia batte per 3-2 gli Stati Uniti ed accede in finale della Coppa Davis. I croati giocheranno contro la Francia con in transalpini che potranno giocare l’ultima, storica finale della Coppa Davis con il formato attuale in casa. L’ultimo punto decisivo è portato da Borna Coric che ha battuto con il punteggio di 6-7(0) 6-1 6-7(11) 6-1 6-3 l’americano Tiafoe in un match combattuto durato poco più di 4 ore. La Croazia aveva vinto i primi due singolari nella giornata di venerdì facendo presagire un finale scontato, poi la rimonta degli Stati Uniti che hanno vinto il doppio e poi con Querrey che a sorpresa ha battuto Cilic. Ecco così che improvvisamente il derby tra i due giovani si è rivelato decisivo.

Match decisamente altalenante quello tra Coric e Tiafoe. Lo statunitense si aggiudica il primo set al tie break vinto per 7-0, nonostante Coric avesse giocato meglio il primo parziale. Il croato ha una reazione rabbiosa nel secondo set che in mezz’ora si aggiudica il set per 6-1. Coric continua sulle ali dell’entusiasmo e si porta in vantaggio di due break, ritrovandosi a servire per chiudere anche il secondo sul 5-1. Tiafoe però strappa due volte il servizio all’avversario che si è trovato a due punti dalla vittoria del parziale e porta il set di nuovo al tie break. Qui succede di tutto: Coric ha due set point, l’americano cinque e alla fine riesce a portarlo a casa per 13-11. Anche nel quarto set il croato si porta avanti di due break e questa volta, sul 5-1, chiude al secondo set point ristabilendo la parità e portando il match al set decisivo. Il quinto set è il parziale più lottato ed equilibrato del match, il tennista di casa si porta avanti di un break ma Tiafoe rimane aggrappato alla partita, molti game terminano ai vantaggi. Tiafoe però nell’ultimo game perde ancora una volta il servizio, permettendo a Coric di chiudere il set per 6-3.

© riproduzione riservata