Atp Marsiglia 2020: Travaglia, che peccato. Auger-Aliassime rimonta e vince

Stefano Travaglia - Foto Roberto Dell'Olivo

Sconfitta cocente per Stefano Travaglia nel torneo Atp di Marsiglia 2020. La resistenza del tennista italiano si è schiantata contro il maggior talento di Auger-Aliassime, che non ha peró fatto prevalere apertamente la differenza di valori prevista sulla carta. 7-6 (4), 6-7 (6), 3-6 il risultato finale per il canadese che si è ritrovato inchiodato e costretto ad annullare ben due match point all’italiano. Per Travaglia un’occasione sicuramente sprecata che porta con sè un po’ di rammarico, ma anche la soddisfazione di essersela giocata alla pari con uno dei talenti più scintillanti della nuova generazione del tennis mondiale. Auger-Aliassime accede invece agli ottavi di finale dove affronterà il francese Herbert.

PRIMO SET – L’inizio di partita di Travaglia è assai promettente, con l’italiano che si porta subito avanti 40-0 nel turno di servizio di Auger-Aliassime. Il canadese peró annulla le tre palle break e fa suo il primo gioco della partita. Il primo turno di servizio di Travaglia procede tranquillo, ma nel quarto gioco il canadese mette la testa avanti, strappando il break a zero. Sembrerebbe il preludio a un dominio del giovane talento, fresco finalista a Rotterdam, anche perchè Travaglia va vicino a soccombere nel settimo gioco, quando è costretto a salvare palla break. Invece la reazione dell’italiano è magica e quando Auger-Aliassime serve per il set sul 5-4, Travaglia alza il livello dei colpi e trova il controbreak. Il primo parziale si indirizza verso il tie-break che premia i giocatori al servizio fino al punteggio di 4-3 Travaglia, con l’italiano che strappa due mini-break consecutivi all’avversario e fa suo un incredibile primo set in 58 minuti di gioco.

SECONDO SET – Rinvigorito dalla eccezionale rimonta del primo set Travaglia parte forte anche nel secondo parziale e nel secondo gioco del set arriva subito a palla break, seppur respinto da Auger-Aliassime. A questo punto il match si assesta un attimo in favore dei giocatori al servizio, con Travaglia e Auger-Aliassime che non concedono più palle break fino al 4-4 quando è l’italiano a offrire la possibilità al canadese di compiere l’allungo decisivo per il set. Travaglia peró annulla quest’opportunità grazie al servizio e così anche il secondo set finisce al tie-break. Lo script del parziale decisivo è incredibilmente simile a quello del primo tie-break e Travaglia arriva infatti a match point sul 6-4 e servizio, ma questa volta la reazione del giovanissimo canadese è veemente e porta al ribaltone che gli consegna il secondo set con il punteggio di 8-6.

TERZO SET – Il terzo set comincia con due turni di servizio tranquilli, poi la partita si infiamma nuovamente quando Travaglia si costruisce due palle break nel terzo gioco, ma la risposta di Auger-Aliassime non lascia spazio all’incedere dell’italiano, che subisce il contraccolpo dell’occasione non sfruttata e nel game successivo spegne i sogni di vittoria cedendo il servizio a 15. Per la verità Travaglia accenna anche una reazione che si concretizza in una nuova palla break, annullata ancora dal talento di Auger-Aliassime e che formalizza una sconfitta che si consumerà poco più tardi con il 6-3 finale.