Biathlon, Oslo 2016: J.Boe straordinario, un super Windisch chiude 4°

Dominik Windisch - Foto Michele Galoppini

Il dolce viene sempre alla fine. Nell’ultima gara del Mondiale di biathlon in corso di svolgimento ad Oslo, Norvegia, si è assistito ad una gara che gli appassionati di questo meraviglioso sport ricorderanno per tanto, tantissimo. Vince uno straordinario Johannes Boe che toglie il quinto oro di questa manifestazione iridata al leader indiscusso, il francese Martin Fourcade. Terzo l’eterno Ole Ejnar Bjoerndalen, finisce quarto e con tanti applausi Dominik Windisch, al migliore risultato della sua carriera in una competizione iridata. La gara è stata spettacolare, incerta ed equilibrata sino agli ultimi metri. Nel quarto poligono in 9 si sono giocati una medaglia, M.Fourcade ha sparato alla grande, ma subito dietro i due norvegesi sono stati puliti e hanno dato la caccia al francese. Il classe 1993 ha cominciato a mettersi a testa bassa e a spingere come un forsennato ricucendo lo strappo e poi mettendosi davanti facendo intendere al suo avversario che ne aveva di più. L’allungo decisivo a 300 metri dalla fine, nel delirio del pubblico norvegese, vince il suo primo titolo iridato individuale, il secondo dopo quello di ieri nella staffetta. Applausi anche a Dominik Windisch che è stato ad un bersaglio dal potersi giocare una medaglia, ma comunque va bene così. Il quarto posto è un grande risultato. L’Italia chiude con una medaglia, ma guai a dire che si sia trattato di delusione.

Ecco le dichiarazioni di Dominik Windisch: “Sono veramente soddisfatto, purtroppo il quarto posto è sempre un posto un po’ così, ma sono anche contento perché l’altro giorno nell’inseguimento ero davanti e mi è andata male, oggi ero nella stessa posizione e mi è andata bene. Ora spero che la prossima volta sarà perfetta. Fare un quarto ed un quinto posto al Mondiale è comunque bello, sono contento e motivato per la prossima stagionale, mi do’ un bell’otto. Passo dopo passo sto crescendo verso l’alto. L’ultimo tiro ero convinto ma ho scattato con un filo di ritardo e ho sbagliato. Ci ho creduto per tutta la gara, ho fatto un ultimo giro fantastico il biathlon è uno sport meraviglioso e oggi è stata una gara spettacolare”.

LA DIRETTA

16:40 – Non poteva chiudersi in maniera migliore questo Mondiale di biathlon. Sport meraviglioso ed emozioni pure

16:39 – Grandissimo anche Dominik Windisch che chiude al quarto posto. Fantastico anche lui

16:39 – Tutti in piedi per un fenomeno incredibile: Johannes Boe

16:37 – La vince Johannes Boe! Incredibile vittoria ad Oslo, pandemonio totale. Secondo Fourcade, terzo Bjoerndalen

16:36 – A 600 metri dalla fine sono alla pari i due, finale straordinario!!!

16:34 – E’ un testa a testa epico, Bjoerndalen è tranquillo per il bronzo. Si gioca tutto all’ultimo, Windisch è sesto

16:33 – Lo sorpassa anche, pazzesco Johannes Boe!

16:32 – J.Boe non molla e prova a prendere M.Fourcade, delirio totale ad Oslo

16:30 –   Bjoerndalen e J.Boe sono secondi e terzo a 5 secondi. Windisch è quinto a 27 secondi

16:29 – Martin Fourcade immenso!!! Li prende tutti e 5 e vola in testa. Che peccato per Windisch che sbaglia l’ultimo e si gioca le speranze di medaglia

16:28 – Ci avviciniamo all’ultimo poligono, in 9 si giocano le medaglie. E tra questi c’è Dominik Windisch

16:26 – Il gruppo si è ricompattato totalmente, sono in 9 in 5 secondi. Primo inseguitore è Peiffer a 17 secondi

16:25 – Ai 9.8km Fourcade in testa, Windisch ha ricucito lo strappo e adesso è sesto a 3 secondi. Gara tutta da vivere

16:24 – J.Boe è a 10 secondi dalla testa, Shipulin a 20

16:23 – In testa c’è Bjoerndalen, dietro Fourcade e Lesser. Windisch settimo a 9 secondi

16:22 – J.Boe sbaglia una volta e dunque cede la prima posizione. Grandissimi Fourcade, Bjoerndalen e Windisch che non sbagliano!

16:20 – I secondi di vantaggio del norvegese diventano 6, dietro il gruppo è compatto. Windisch è 14esimo a 10 secondi. Siamo vicini al terzo poligono

16:19 – Sono 4 i secondi di vantaggio di J.Boe, i distacchi dietro rimangono invariati. Si scalda il pubblico norvegese

16:18 – Ai 6.8km in testa c’è J.Boe che prova una mini fuga. Fourcade è a 11 secondi, Windisch a 15

16:16 – Eder impressionante al poligono, è ancora in testa. Grande M.Fourcade, pulito anche Windisch. L’azzurro è 16esimo a 17 secondi. Errori pesanti per Shipulin e T.Boe

16:14 – Al poligono si arriva con 17 atleti attaccati e con Fourcade e T.Boe con qualche secondo dietro

16:12 – Fourcade e T.Boe stanno rientrando nel gruppo di testa, ora i secondi di distacco dalla testa è di 11 secondi. Windisch a 21 secondi ai 4.5km

16:10 – Ai 3.8km Eder ha perso tutto il margine che aveva, Fourcade ha guadagnato più di 10 secondi ed è a 18 dalla testa. Stessa storia per Windisch che ora si trova a 25. Il ritmo davanti non è alto

16:09 – In 13 non hanno sbagliato al primo poligono, Martin Fourcade è 18esimo a 28 secondi, Windisch 23esimo a 35.8

16:08 – Grandissimo poligono di Eder che vola in testa, un errore sia per Fourcade che per Windisch. Con zero errori Bjoerndalen e J.Boe

16:06 – Si arriva al primo poligono, tutti in 10 secondi

16:04 – Dopo 1.5km nessuna variazione, Windisch è in buona posizione, 12 esimo

16:01 – Erik Lesser è in testa agli 800 metri, ma sono tutti nel gruppone per adesso

16:00 – La gara è cominciata!

15:55 – Gli atleti si preparano, mancano pochissimi minuti al via

15:45 – Mancano 15 minuti all’inizio della gara, tribune stracolme ad Oslo per la conclusione di questo Mondiale. Sale la tensione