Atletica, Maria Gonzalez indagata dall’Aiu per falsificazione di documenti

Mondiale marcia Roma 2016 - Foto Antonio Fraioli

La marciatrice messicana Maria Guadalupe Gonzalez, vice campionessa olimpica dei 20 km di marcia a Rio nel 2016, è attualmente indagata dall‘Unità di Interità dell’Atletica Leggera per falsificazione di documenti. La stessa Aiu ha divulgato la notizia tramite il proprio profilo Twitter, annunciando come l’accusa arrivi dopo la conferma dei quattro anni di squalifica per doping per l’atleta. Periodo nero per Gonzalez, dunque, accusata di falsa testimonianza e falsificazione dei documenti presentati alla Commissione disciplinare Iaaf: rischia un lunghissimo stop.