Running, Maratona di Crevalcore 2018: Marco Ferrari trionfa davanti a Velatta

di - 6 gennaio 2018

Circa 250 podisti si sono dati appuntamento il giorno dell’Epifania per la 7^ edizione della Maratona di Crevalcore, città in provincia di Bologna. Nella gara maschile, successo per il portacolori dell’Atletica Paratico ASD Marco Ferrari, che ha tagliato il traguardo in 2h33’18’’. Ferrari ha preceduto il biellese Stefano Velatta, suo compagno di squadra ed oggi all’esordio ufficiale con la divisa del sodalizio bresciano. Per Velatta, vincitore a Crevalcore nel 2017 e fresco del successo di domenica scorsa a Calderara di Reno, un crono di 2h34’13’’. Terzo posto per Alessio Loner (Atletica Valle di Cembra, 2h37’07’’)

Tra le donne, vittoria di Daniela De Stefano (Atletica Corricastrovillari) in 3h20’26’’. La De Stefano è stata autrice di una gara in progressione che l’ha portata dal 4° posto del 25°km fino al comando, raggiunto a 2km dal termine. Alle sue spalle, Milena Grion (ASD Trecasali) in 3h21’51’’ e terzo gradino del podio per Francesca Angelini(ESC SSD SRL Europa), che ha chiuso la sua fatica in 3h22’38’’.

Queste le dichiarazioni rilasciate a Sportface.it da alcuni dei protagonisti. Daniela De Stefano: “Sono molto contenta di questo risultato. Il percorso era solo in apparenza semplice, c’era un po’ di falsopiano  e nei 2 giri del percorso si incontrava un cavalcavia impegnativo ai km 14 e 35. Mi sentivo bene ed ho fatto una bella progressione. Voglio fare i complimenti all’organizzazione, ottima sotto tutti i punti di vista

Stefano Velatta: “Il riscontro cronometrico è molto soddisfacente, anche se resta un pizzico di rammarico per non essere riuscito a vincere. Ho fatto gara di testa, ma poco dopo il 30°km ho avuto un piccolo problema di stomaco che mi ha costretto ad interrompere la corsa per alcuni attimi. Ho cercato di riprendere il ritmo ed ho riguadagnato la seconda posizione, ma non sono più riuscito a raggiungere Marco. Comunque questa prestazione mi dà fiducia: domani ho in programma un altro “lungo” sui 40km e poi domenica prossima sarò al via di una ultramaratona di 50km”.

© riproduzione riservata