Nuoto, Gran Premio Italia 2016: la Pellegrini domina i 200 stile libero

Federica Pellegrini - Rio 2016 - Foto Mezzelani/Ferraro/Gmt

Prima giornata del 40esimo Trofeo “Mussi-Lombardi-Fermiano” e subito in evidenza le stelle del nuoto italiano.

Al ritorno alle competizioni dopo l’Olimpiade di Rio, Federica Pellegrini si è messa in luce nella “sua” gara, i 200 metri stile libero, precedendo tutti in 1’53”35. Alle sue spalle, Rachele Ceracchi (1’57”94) e Alice Nesti (1’58”38).

Prima della “Divina”, protagonista Gabriele Detti, che ha strappato un ottimo 3’40”90 nelle sedici vasche, lasciando ben sperare in vista degli imminenti Mondiali di Windsor, in Canada (6-11 dicembre). Dietro Detti, buone prove anche per Matteo Ciampi (3’42”55) e Mattia Zuin (3’47”84).

Nei 50 rana si è segnalato Fabio Scozzoli, primo in 26”60 davanti ad Andrea Toniato (26”91) e Niccolò Martinenghi (27”15), mentre Martina Carraro ha preceduto tutti nei 100 rana. La genovese (1’06”01) si è lasciata alle spalle Arianna Castiglioni (1’06”81) e Lisa Fissneider (1’07”21). Silvia Di Pietro, prima nei 100 farfalla in 57”48, ha prevalso nel duello contro Ilaria Bianchi (58”29). Terza Elena Di Liddo (58”56).

Infine, vittorie per Silvia Scalia (26″98) e per Piero Codia (23″17) nelle prove veloci del dorso femminile e del delfino maschile, mentre Federico Turrini si è imposto nei 400 misti in 4’07″84.

Gli atleti torneranno in vasca per le gare pomeridiane, a partire dalle 16:30. Grande attesa per i 100 stile libero (in vasca Luca Dotto, Marco Orsi e Filippo Magnini) e per i 200 dorso che vedranno la Pellegrini nuovamente protagonista.