Tokyo 2020, regolamento volley: come funziona, tutto quello che c’è da sapere

Italia-Volley-Esultanza L'Italia del volley ai Mondiali 2018 - Foto Profilo Facebook Fipav

Sta per terminare il conto alla rovescia per l’attesissimo torneo di volley alle Olimpiadi di Tokyo 2020: ecco dunque il regolamento, come funziona la competizione sia al maschile che al femminile e tutto ciò che c’è da sapere. L’Italia parteciperà con entrambe le Nazionali, maschile e femminile, con l’obiettivo di arrivare a lottare per le medaglie. Gli uomini del Ct Blengini proveranno a bissare l’argento dei Giochi di Rio 2016, con il sogno di sfatare il tabù dell’oro. Le ragazze di Mazzanti invece vanno a caccia della prima storica medaglia a cinque cerchi della pallavolo femminile italiana. Il torneo maschile avrà inizio il 24 luglio e terminerà il 7 agosto, mentre quello femminile comincerà il 25 luglio e si chiuderà l’8 agosto.

IL CALENDARIO DELL’ITALIA FEMMINILE

IL CALENDARIO DELL’ITALIA MASCHILE

REGOLE DEL GIOCO – Le partite si svolgono al meglio dei cinque set, con l’eventuale quinto più breve che funge da “bella”. Vince la squadra che vince per prima tre set. Per vincere il parziale una squadra deve raggiungere i 25 punti con almeno due di vantaggio sull’altra; in caso di parità sul 24-24 si prosegue ai cosiddetti “vantaggi” finché una delle due squadre non guadagna almeno due punti di margine rispetto all’avversaria. Se le due squadre si aggiudicano due set ciascuna (2-2 nel computo dei parziali dunque), si gioca il tie-break, ossia il quarto set che si chiude a 15 punti (anziché 25), sempre con due di scarto sulle rivali.

ASSEGNAZIONE PUNTI – Una vittoria per 3-0 o 3-1 porta con sé 3 punti, un successo al tie-break ne vale due, la sconfitta al quinto set fa conquistare un punto, mentre in caso di sconfitta in tre o quattro set non si guadagnano punti.

FORMULA – Entrambi i tornei, sia maschile che femminile, si svolgeranno con le stesse modalità. Le dodici squadre per genere sono divise in due gironi da sei ciascuno, ogni team sfiderà gli altri cinque della Pool secondo il sistema del single round robin. La classifica dei gironi sarà determinata sulla base dei seguenti criteri, nell’ordine: numero di vittorie, punti, quoziente set, quoziente punti e infine gli scontri diretti. Le prime quattro classificate di ciascun girone accedono ai quarti di finale, dove si sfideranno secondo gli accoppiamenti A1-B4, A4-B1, mentre gli accoppiamenti tra le seconde e le terze saranno definiti tramite sorteggio. Le vincitrici delle semifinali poi si incontreranno nella finale per l’oro, mentre le perdenti lotteranno per aggiudicarsi il bronzo.