Ginnastica ritmica Mondiali Sofia 2022, Maurelli: “Grande reazione. Queste medaglie ci danno fiducia”

“Venerdì è stata solo una giornata storta. Siamo abituate a vincere, siamo abituate a perdere facendo bene ma non siamo abituate a perdere facendo molto male come è stato per venerdì, dove abbiamo completamente sbagliato un esercizio”. Con queste parole la capitana delle Farfalle, Alessia Maurelli, è intervenuta dopo la medaglia d’oro ai cinque cerchi e quella d’argento nell’esercizio misto ai Mondiali di Sofia 2022. Un grande riscatto per le Azzurre dopo il podio sfiorato nell’All-Around.“La cosa che ci da merito non sono le medaglie di oggi, ma la reazione che abbiamo avuto – aggiunge l’azzurra -. Ci siamo concentrate già da venerdì sera per la gara di oggi, poi analizzeremo tutto. Queste due medaglie non ci danno il pass olimpico ma ci danno molta fiducia”.

Sull’atmosfera: “Qui c’è un tifo pazzesco per l’Italia. E’ bellissimo tornare a gareggiare con il pubblico. Ritrovare la famiglia, genitori, fratelli e amici ci ha dato ulteriore carica. Nessuno ha mai smesso di credere in noi”.

Sul trionfo di Sofia Raffaeli nel concorso individuale: “Sofia l’abbiamo vista crescere, alcune di noi la conoscono da quando aveva 5 anni. E’ sempre stata promettente e oggi si ritrova ad essere campionessa del Mondo. Per noi è uno stimolo ancora più forte, vedere un atleta italiana trionfare è sempre molto motivante”.

Soddisfatta anche il commissario tecnico Emanuela Maccarani: “Le ragazze oggi si sono ritrovate, sono scese in pedana con quell’unità che è venuta a mancare venerdì. L’unica amarezza è il mancato pass olimpico, primo obiettivo di questi Mondiali”.

“Quella italiana è una ritmica dominante, fatta comunque di numerosi errori. Questo è il margine che ci permette di fare meglio. Ritorno degli atleti russi e bielorussi? E’ una cosa positiva, gli atleti non c’entrano nulla con le scelte politiche” conclude.