Ginnastica artistica, Mondiali Liverpool 2022: Bartolini quinto nella finale del corpo libero

Nicola Bartolini Nicola Bartolini - Foto LiveMedia/Filippo Tomasi

Penultima giornata di gare a Liverpool, dove sono in corso di svolgimento i Mondiali 2022 di ginnastica artistica. Cinque finali di specialità, tre al maschile e due al femminile. Gli uomini al corpo libero, al cavallo con maniglie e agli anelli. Per le ragazze invece volteggio e parallele. L’Italia, ancora a secco di medaglie in questa competizione iridata, riponeva tutte le speranze odierne in Nicola Bartolini, campione in carica al corpo libero.

IL CALENDARIO COMPLETO

LE ITALIANE E GLI ITALIANI IN GARA

Purtroppo l’azzurro non è stato premiato dai giudici, che non hanno valuto abbastanza un esercizio pulito ed efficace da parte del nostro. Un 14.233 che vuol dire quinta posizione per Bartolini, piuttosto vicino al bronzo ottenuto da Doi con 14.266. Abbastanza lontani invece l’altro nipponico Hashimoto con 14.500 e il britannico Regini-Moran, che si è preso l’oro con 14.533.

Al volteggio femminile è stato completamente rispettato quanto già visto nelle qualificazioni. Doppietta americana, con Jade Carey che conquista l’oro e Jordan Chiles che si prende l’argento. Il bronzo è della transalpina Coline Devillard. Al cavallo con maniglie maschile l’oro è, come da pronostico, dell’irlandese Mc Clenaghan, che con il suo 15.300 spazza via la concorrenza; argento per Abu Al Soud, bronzo all’eterno Merdinyan, a medaglia a 38 anni d’età.

E’ Xiaoyuan Wei la campionessa del mondo alle parallele asimmetriche. La cinese ha conquistato uno splendido 14.966 in finale conquistando il primo gradino del podio davanti alla statunitense Jones, seconda con 14.766. Terza posizione e medaglia di bronzo per la belga Derwael, autrice di un ottimo 14.700. La finale agli anelli chiude questa lunga giornata di gare. A trionfare è il turco Azil, medaglia d’oro con 14.933, davanti al cinese Zou (14.866) e al britannico Tulloch (14.733).