Ginnastica artistica, Mondiali Liverpool 2022: le italiane e gli italiani in gara

Fate ginnastica artistica Fate ginnastica artistica - Foto LiveMedia/Filippo Tomasi

Al via i Mondiali di Liverpool 2022 di ginnastica artistica, che assegneranno i primi pass per le Olimpiadi di Parigi 2024. Dal 29 ottobre al 6 novembre la M&S Bank Arena ospiterà circa 550 ginnasti provenienti da 75 Paesi, in rappresentanza di 24 squadre femminili e maschili e di singoli ginnasti specialisti dell’All Around e degli attrezzi. Novità in casa Italia: le Campionesse europee dovranno fare i conti con gli infortuni di Asia D’Amato e Angela Andreoli, che non partiranno insieme alla squadra, e al loro posto il Direttore Tecnico Enrico Casella ha convocato Manila Esposito e Veronica Mandriota. Confermatissime Martina Maggio, Alice D’Amato e Giorgia Villa, mentre Elisa Iorio torna in gruppo dopo i problemi fisici ma dovrebbe ricoprire il ruolo di riserva. In campo maschile, Nicola Bartolini difenderà il titolo iridato al corpo libero. Protagonisti anche Yumin Abbadini, fresco di titolo italiano assoluto nell’All-Around, Lorenzo Minh Casali e Matteo Levantesi. Il Direttore Tecnico Giuseppe Cocciaro ha convocato anche Mario Macchiati e Carlo Macchini, quest’ultimo quarto alla sbarra lo scorso anno.