Ginnastica artistica, Coppa del Mondo corpo libero: sfida Mori-Ferrari per Tokyo 2020

Vanessa Ferrari - Glasgow 2015 - Foto Filippo Tomasi/FGI

La FIG (Federation Internationale de Gymnastique) ha deciso di omologare il risultato delle qualifiche di Baku, penultima tappa della Coppa del Mondo 2020 di ginnastica artistica, convalidandolo ai fini della classifica finale. Il circuito internazionale è riservato alle singole specialità e permette al vincitore di ogni disciplina di staccare il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Questo sistema di qualificazione olimpica interessa particolarmente l’Italia rosa. Infatti, nella classifica del corpo libero femminile a contendersi il primo posto sono le due azzurre Vanessa Ferrari e Lara Mori. La scelta della Federazione Internazionale ha favorito leggermente la giovane toscana, che nella gara di Baku era arrivata davanti alla “Cannibale di Orzinuovi”.

Le due portacolori azzurre, nello specifico, sono appaiate al secondo posto in classifica, dietro la statunitense Jade Carey. Quest’ultima ha però già staccato il biglietto per il Giappone grazie alla classifica del volteggio e dunque sarà un duello tricolore nella classifica del corpo libero per aggiudicarsi il pass a cinque cerchi, dal momento che le avversarie sono troppo lontane per recuperare. La resa dei conti ci sarà nell’ultima tappa di Coppa del Mondo, in programma a Doha, in Qatar, in data ancora da definire. Di seguito la classifica generale della Coppa del Mondo al corpo libero femminile.

CLASSIFICA DI COPPA DEL MONDO 2020 AL CORPO LIBERO FEMMINILE:

  1. Jade Carey USA 90
  2. Lara Mori ITA 80
  3. Vanessa Ferrari ITA 80
  4. Marta Pihan-Kulesza POL 59
  5. Anastasiia Bachynska UKR 37