GP Francia, Vettel alla vigilia: “Le Castellet mix di caratteristiche positive e negative”

Sebastian Vettel - Foto Bruno Silverii

Su questa pista abbiamo un mix di caratteristiche positive e negative per la nostra vettura. Il distacco in campionato? Non ci vuole un genio per capire che dobbiamo fare molti punti“. Queste le dichiarazioni di Sebastian Vettel alla vigilia dell’avvio del weekend del Gran Premio di Francia, ottava tappa del Mondiale 2019 di Formula 1. Il pilota della Ferrari tornerà in pista a Le Castellet dopo essersi aggiudicato la gara di Montreal, negata poi dalla penalizzazione di 5 secondi per aver ostacolato Lewis Hamilton dopo un’uscita in curva: “Mantengo il mio punto di vista già espresso in Canada e vedremo domani se le cose cambieranno – ha sottolineato Seb nell’incontro con i media – Vedremo se riusciremo a ridiscutere il giudizio. Ho provato di tutto per restare in pista e non era semplice sorpassarmi per Hamilton“.

Entrando nel merito della gestione della gara di Montreal con il problema del consumo del carburante: “Ero in testa e avevo il carburante da gestire, non ero preoccupato e non ho perso concentrazione. Non ho frenato dopo alla curva 3, cambiavo solamente il punto di frenata in funzione della necessità di risparmiare carburante e recuperare energia per le batterie“. Sull’astinenza da vittorie: “Non vinco dal GP del Belgio dello scorso anno e non sono frustrato. Non è che nelle ultime 15 corse avremmo potuto vincere e mi son lasciato scappare l’occasione“. Infine sul compagno Charles Leclerc: “In Bahrain avrebbe dovuto vincere e a Monaco era competitivo. È un pilota forte con un gran futuro davanti“.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.