F1, test Barcellona 2018. Giovinazzi: “Essere al volante di una Ferrari è un privilegio”

di - 17 maggio 2018

Essere al volante di una Rossa è sempre un privilegio e mi ha dato una sensazione fantastica“. Antonio Giovinazzi è entusiasta del lavoro svolto sulla Ferrari al termine della seconda giornata di “in season” test al Montmelò. Si chiude il programma dei test pochi giorni dopo il Gran Premio di Spagna, quinta tappa del Mondiale 2018 della Formula 1, nella settimana di pausa del campionato che precede l’appuntamento nel Principato di Monaco.

Mercoledì 16 maggio è stata la giornata di Giovinazzi, terzo pilota della Ferrari che ha preso il posto di Sebastan Vettel e Kimi Raikkonen per guidare la SF71H sul circuito della Catalogna. Sono 148 i giri percorsi dal pilota italiano che chiude in seconda posizione nella classifica tempi, alle spalle di Valtteri Bottas per soli 68 millesimi: “È stata una giornata faticosa. Abbiamo fatto un sacco di giri ma me la sono goduta – spiega Giovinazzi – A parte la giornata di ieri con la Sauber, l’ultima volta che avevo guidato in una sessione ufficiale era stato l’anno scorso ad Abu Dhabi“.

Proprio nella giornata di martedì Giovinazzi era stato impiegato nel programma di lavoro dalla Sauber Alfa Romeo dove ha potuto registrare un buon quantitativo di giri concludendo un ottimo lavoro. “Avevamo un bel programma con diverse cose da provare e gomme di mescola differente – puntualizza il pilota italiano – Il test è stato produttivo e sono stati raccolti moltissimi dati da comparare con quelli del simulatore“.

© riproduzione riservata