Serie B 2019/2020, il Pordenone è imbattibile in casa: battuta la Cremonese

Dacia Arena - Foto Matteo.favi CC BY SA 4.0

Il Pordenone finisce nel migliore dei modi il suo 2019, vincendo in casa contro la Cremonese, confermando così la sua seconda posizione in campionato dietro al Benevento.

Una partita in cui la Cremonese ha sempre fatto il gioco, ma la squadra di Tesser è stata brava a concretizzare le poche occasioni lasciate dagli avversari. Così i padroni di casa passano in vantaggio al decimo minuto con la rete di Ciurra sugli sviluppi di un calcio di punizione al limite dell’aria. La squadra di Baroni cerca subito di riequilibrare il match con Piccolo soprattutto, ma tutte le situazioni vengono neutralizzate da Di Gregorio.

Al 36esimo minuto, però, arriva l’episodio che può cambiare il match: fallo di Burrai su Ceravolo. L’arbitro Serra assegna un calcio di punizione al limite, anche se dalle immagini l’episodio sembra che avvenga in area di rigore. La Cremonese, però, non riesce a pareggiare prima della fine del primo tempo.

Nella ripresa Baroni si gioca il tutto per tutto, facendo entrare Ciofani al posto di Deli, ma la situazione non cambia. Il Pordenone ha in mano le redini del gioco, costringendo così gli ospiti alle ripartenze. Piccolo non è in giornata, così come tutto il reparto difensivo. Cambi intelligenti quelli di Tesser, perché con l’inserimento di Mazzocco riesce ad avere gamba e velocità di palla fino al novantesimo.

La Dacia Arena è un vero e proprio fortino del Pordenone: su dieci partite giocate, otto vittorie e due pareggi.

Con questa vittoria la squadra di Tesser conferma il secondo posto in classifica a quota 34 punti, invece la Cremonese si trova in piena zona retrocessione a quota 21 punti, ad un solo punti dalla terzultima posizione, attualmente occupata dal Cosenza.