Serie A 2022/2023: tutti i numeri e le statistiche della tredicesima giornata

Mattia Zaccagni, Lazio - Foto Antonio Fraioli

Tredicesima giornata di Serie A, venerdì 4 novembre alle 20,45 si parte con la partita Udinese-Lecce: le due squadre hanno pareggiato solo una delle 28 gare giocate in campionato, il 3,6%. È la più bassa percentuale di pareggi tra due formazioni che si sono sfidate più di 12 volte nella storia del torneo, completano 17 vittorie bianconere e 10 successi giallorossi. Sabato 5 novembre alle 15,00 l’Empoli ospita il Sassuolo: le due compagini non hanno mai pareggiato uno scontro diretto nella competizione, nei 10 precedenti disputati infatti sei trionfi neroverdi e quattro vittorie azzurre.

Contemporaneamente la Salernitana riceve la Cremonese: primo incrocio assoluto in Serie A, nel campionato cadetto 2020/2021 entrambi gli incontri furono vinti dai granata (23 novembre 2020 2-1 in questo stadio, 6 marzo 2021 1-0 allo Zini). Alle 18,00 primo big match Atalanta-Napoli: nelle ultime sette partite nel massimo campionato tra le due squadre i nerazzurri hanno ottenuto il doppio dei successi rispetto agli azzurri (quattro a due), tuttavia i partenopei hanno trionfato 3-1 in questo stadio il 3 aprile 2022 e non riescono a vincere due gare consecutive nel torneo con i bergamaschi dal dicembre 2018 (tre match). Arbitra Mariani, alle 20,45 lo Spezia fa visita al Milan: gli aquilotti si sono aggiudicati due dei quattro confronti nella competizione contro i rossoneri (due pareggi), la formazione di Pioli potrebbe essere la seconda compagine con cui i bianconeri trovano tre successi in Serie A dopo la Sampdoria.

Domenica 6 novembre alle 12,30 il Bologna ospita il Torino: i granata sono rimasti imbattuti in nove degli ultimi 10 scontri diretti in campionato (tre trionfi, sei pareggi), fa eccezione il k.o per 3-2 del 16 marzo 2019 all’Olimpico Grande Torino. Alle 15,00 il Monza riceve il Verona: le due squadre si sono sfidate 42 volte in Serie B con 18 vittorie biancorosse, 10 successi gialloblù e 14 pareggi. Contemporaneamente la Sampdoria attende la Fiorentina: l’ultimo pareggio tra le due formazioni nel torneo è datato 20 gennaio 2019 (3-3 al Franchi), da allora si registrano tre trionfi a testa, l’ultimo dei quali per i blucerchiati il 16 maggio 2022 (4-1 in questo stadio).

Alle 18,00 secondo big match con il derby capitolino Roma-Lazio: dopo la vittoria per 3-0 datata 20 marzo 2022 i giallorossi potrebbero ottenere due clean sheet consecutivi contro i biancocelesti in Serie A per la prima volta dalla stagione 2013/2014. Arbitra Orsato, chiude la tredicesima giornata il terzo big match Juventus-Inter alle 20,45: dopo il successo per 1-0 in questo stadio il 3 aprile 2022 i nerazzurri potrebbero trionfare in due partite di fila in campionato contro i bianconeri per la prima volta dal 2003/2004 con Zaccheroni in panchina. La beneamata ha ottenuto invece due vittorie nello stesso anno solare in Serie A nel 1987, dirige Doveri.