Roma, Nainggolan: “Mourinho? Mi aveva cercato a Manchester, Pellegrini è il capitano giusto”

Josè Mourinho Josè Mourinho - Foto LiveMedia/Fabrizio Corradetti

Radja Nainggolan, intervistato da Retesport, è tornato a parlare della Roma dopo la vittoria della Conference League da parte dei giallorossi. Artefice del successo Mourinho, sul quale il “Ninja” racconta un particolare aneddoto: “Il mister mi aveva cercato quando era al Manchester United, mi voleva con lui – afferma il belga – mi scrisse che mi avrebbe richiamato ma poi non lo ha mai fatto. Dovremmo chiederlo a lui se sarei stato perfetto per il suo gioco. Adesso nella Roma non c’è un giocatore come me, il centrocampo è strutturato in modo diverso. Forse quello più simile a me è Veretout.”

Sul suo rapporto con la Roma, Nainggolan ammette: “Roma mi manca, ma mi trovo bene in Belgio adesso. Certo che ho passato 17 anni in Italia, se qualcuno mi chiamasse ci penserei. La Roma ha vinto con un grande gruppo, stessa cosa per il Real Madrid in Champions. Ho visto grande carattere in campo e anche questo è un merito di Mourinho.” Infine una battuta su Lorenzo Pellegrini: “E’ il capitano giusto, anche se giocava poco ed era molto giovane ha vissuto il nostro spogliatoio, quello con De Rossi e Totti. Ha 26 anni ma sembra che ne abbia di più, gioca già con esperienza.”