Napoli, Di Lorenzo: “Non pensiamo alle griglie di partenza. Kvaratskhelia è forte”

Giovanni Di Lorenzo Giovanni Di Lorenzo - Foto Antonio Fraioli

Sappiamo di non essere considerati tra le prime squadre nella griglia di partenza della Serie A, ma questa cosa ci deve motivare ancora di più. Lasciamo stare l’esterno, secondo me siamo una squadra forte, possiamo divertirci quest’anno, siamo motivati per smentire quello che dicono ora i media. L’anno scorso in estate il Milan nessuno lo dava vincitore dello Scudetto e il campo ha dimostrato altro. Quindi, non pensiamo alle griglie, ma partita dopo partita. Con la partenza di giocatori importanti, all’inizio del ritiro c’era un po’ di dispiacere, poi però sono arrivati giocatori forti e dei giovani interessanti, quindi il gruppo ha voglia di migliorare e dare il massimo per questa maglia. Ai tifosi non dico niente, perché sono sempre vicini a supportarci, anche nei momenti difficili. Noi prendiamo la responsabilità di crescita del gruppo. Kvaratskhelia? Non lo conoscevo, ma ho guardato qualche video e ho capito quanto sia forte. In questi ritiri sta dimostrando perché Napoli abbia puntato su di lui, è veramente un bel giocatore”. Queste sono le recenti dichiarazioni di Giovanni Di Lorenzo, nuovo capitano del Napoli di Luciano Spalletti. Il difensore italiano ha espresso le opinioni sopra riportate direttamente dalla sede del ritiro partenopeo, ossia Castel di Sangro (sede del ritiro), ai microfoni di Radio Kiss Kiss.