Milan, Stefano Pioli: “Con la Juventus gara della svolta, siamo pronti. Donnarumma…”

Stefano Pioli - Foto Antonio Fraioli

Ai margini della consueta conferenza stampa di vigilia di Juventus-Milan, spareggio decisivo per la qualificazione alla prossima edizione della Champions League, ha parlato l’allenatore dei rossoneri, Stefano Pioli.

A domanda sull’importanza della partita, Pioli non ha dubbi:  “Che sia la più affascinante e importante credo di sì. I sogni sono belli solo se si realizzano. L’abbiamo pensata e preparata, abbiamo la nostra strategia. Una partita talmente stimolante che l’abbiamo pensata nel miglior modo possibile.” Poi ancora- “Domani rientra tutto il nostro discorso. Domani è il momento giusto per mettere in campo la migliore prestazione possibile. Vogliamo fare una partita seria, matura e di qualità”. Sul tabù Juve, Pioli risponde: “Chi crede può ottenere tutto. Noi ci crediamo perché ce lo dice il nostro percorso”.

Inevitabile una domanda sulla pressione intorno a Gianluigi Donnarumma, al centro di voci di mercato e in bilico sulla questione rinnovo: “Ci ho parlato, ha ciò che serve per stare bene in campo. Ha la concentrazione e la motivazione giusta”. Infine, la conferenza stampa si chiude con le domande dei tifosi tramite Twitch. Su tutte, una sulla prestazione che ci si attende domani, magari sulle orme di quella di Rio Ave ad inizio stagione: “Lo spirito deve essere quello, deve essere una partita da svolta. I colleghi non mi hanno chiesto se sarà la partita della svolta, lo sarà”, chiude Pioli.