Inter, Marotta: “Gosens non farà rimpiangere Perisic. Dybala? Speriamo possa giocare con noi”

Giuseppe Marotta Giuseppe Marotta - Foto LiveMedia/Fabrizio Carabelli

L’amministratore delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta, a margine dell’evento L’Amico Atletico a Milano, ha conferma l’addio di Ivan Perisic, prossimo al passaggio al Tottenham: “C’è dispiacere, ma capiamo la scelta del giocatore che dopo tanti in serie A e Bundesliga voleva provare l’esperienza della Premier League. Non potevamo fare offerte migliorative rispetto a quelle che abbiamo fatto e penso che la sua scelta si sia basata solo su un futuro diverso rispetto a quello attuale. Massimo rispetto per l’atleta ma non abbiamo paura, troveremo il giusto sostituto avendo già in casa un elemento come Robin Gosens che gode della nostra stima e della nostra fiducia e che non farà rimpiangere Perisic. Si è chiusa una stagione in cui abbiamo ben figurato e adesso stiamo già pensando alla prossima: l’obiettivo dell’Inter è essere sostenibile e competitiva”.

Sulle indiscrezioni di mercato inerenti Dybala e Lukaku: “Nello sport devono essere accettate quelle che io definisco bugie bianche, per cui in questo momento non lo so. La speranza è quella che magari possa giocare con noi. Non dobbiamo farci prendere dall’ansia di fare le cose frettolosamente. Qualcosa abbiamo già fatto in anticipo, il lavoro di Ausilio e Baccin è positivo. Ci devono essere sempre professionalità e competenza ma anche creatività. Non è sempre necessario avere soldi e fare investimenti ma bisogna avere anche il coraggio di fare delle azioni. E poi lo zoccolo duro della squadra resterà. Con questa premessa possiamo affrontare la stagione con gli obiettivi di sempre, siamo l’Inter e in quanto tale i traguardi sono sempre ambiziosi”.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.