Atalanta-Az Alkmaar 0-1, Gasperini: “La partita si è afflosciata, non è un bel segnale”

Gian Piero Gasperini Gian Piero Gasperini - Foto LiveMedia/Francesco Scaccianoce

Eravamo abituati che chi entrava determinava le partite. Anzi le partite si afflosciano un po’, non è un bel segnale. Regali? Non ci sono regali, il regalo è avere un bello spirito e un bel carattere e una compattezza d’ambiente, c’è un po’ di diversità di vedute. Si parla un po’ troppo di risultati e obiettivi, ma secondo me questa non è una squadra che deve avere obiettivi, deve giocare le sue partite viste le difficoltà che ci possono essere”. Queste le parole di uno sconfortato Gian Piero Gasperini dopo la sconfitta della sua Atalanta in amichevole contro l’AZ Alkmaar: “Non è tutto da buttare, ma mi aspettavo qualcosa di più. A tratti abbiamo fatto una buona partita, ma senza la necessaria determinazione. La squadra ha lavorato bene in queste settimane, ma non c’è stata la giusta risposta agonistica. Zappacosta? L’ho voluto schierare dall’inizio, ma non è ancora pronto”, ha detto a Sky Sport.