Serie A 2019/2020, Milan-Napoli: probabili formazioni, orario e come vederla in diretta tv

Alessio Romagnoli e Rafael Leao - Foto Antonio Fraioli

Le probabili formazioni di Milan-Napoli, anticipo della tredicesima giornata del campionato di Serie A 2019/2020 nonché scontro diretto per la Champions League. Sarà Sky Sport a trasmettere in diretta tv esclusiva questa partita che potrete seguire anche in streaming sulla piattaforma Sky Go. Le due squadre arrivano da due momenti negativi: la formazione di Pioli è reduce dalla sconfitta contro la Juventus mentre quella di Ancelotti si gioca tutto dopo lo 0-0 contro il Genoa.

MILAN – Squalificati Bennacer e Calhanoglu. Al posto dell’ex Empoli, spazio a Biglia mentre sulla fascia destra c’è il solito ballottaggio tra Conti e Calabria, con il primo favorito per una maglia da titolare. In attacco è ballottaggio tra Bonaventura (favorito) e Rebic.

NAPOLI – Ancelotti non cambia e propone il 4-4-2 con Callejon e Insigne sulle fasce. Sulla fascia sinistra Mario Rui, Hysaj e Luperto si contendono una maglia da titolare, Manolas in dubbio dal primo minuto a causa di un’infrazione costale. In attacco spazio a Lozano e Mertens favoriti su Milik e Llorente. Tornato in gruppo Ghoulam, che però difficilmente sarà pronto.

Le probabili formazioni

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Duarte, Romagnoli, Theo Hernandez; Paquetà, Biglia, Krunic; Suso, Piatek, Bonaventura
Ballottaggi: Conti 55% – Calabria 45%; Krunic 65% – Kessie 35%; Bonaventura 55% – Rebic 45%;
Indisponibili: Musacchio, Castillejo
Squalificati: Calhanoglu, Bennacer

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Mario Rui; Callejon, Zielinski, Fabian Ruiz, Insigne; Lozano, Mertens
Ballottaggi: Mario Rui 40% – Hysaj 35% – Luperto 25%; Manolas 55% – Maksimovic 45%; Lozano 60% – Milik 40%
Indisponibili: Malcuit, Allan, Milik
Squalificati: –

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio