Napoli, De Laurentiis: “I giocatori devono riposare: campionato riprenda il 4 ottobre”

Aurelio De Laurentiis - Foto Antonio Fraioli

Presentazione del ritiro a Castel di Sangro per il Napoli, presso l’Hotel Britannique. La preparazione estiva è stata fissata orientativamente dal 28/29 agosto al 9 settembre, dando avvio a una nuova partnership siglata fino al 2025. Per parlare di questa collaborazione, presente il presidente Aurelio De Laurentiis, oltre al governatore dell’Abruzzo, Marco Marsilio: “Siamo distanti appena un’ora e si muoverà tanta gente. Il Covid ci ha chiaramente limitato nelle scelte, ma Castel di Sangro ha delle strutture che io ignoravo. C’è un campo di calcio spettacolare, sono rimasto impressionato. Nemmeno al San Paolo abbiamo certe attrezzature“.

Dopo la gara con il Barcellona – ha proseguito – in programma l’8, nel caso in cui dovessimo essere eliminati, daremo 12 giorni di riposo alla squadra, quindi ritiro inizierebbe il 20. Nel caso in cui si dovesse passare il turno invece inizierebbe più tardi. C’era indicazione folle della Lega di ricominciare il 12 di settembre, ma se uno deve far riposare i calciatori e poi farli allenare per la nuova stagione, come si fa? Per me il campionato dovrebbe ripartire a fine settembre, o meglio il 4 ottobre“.