Calcio femminile, qualificazioni Mondiali 2023: l’Italia cala il poker, sconfitta anche la Lituania

Milena Bertolini - FOTO Agenzia Reporter Zanardelli via CC BY-SA 4.0

Arriva la quarta vittoria consecutiva per le ragazze di Milena Bartolini nelle qualificazioni ai prossimi Mondiali del 2023 di calcio femminile. Le azzurre sconfiggono per 0-5 la Lituania in trasferta e, in attesa del risultato di Svizzera-Croazia, si prendono momentaneamente la testa del Gruppo G con 12 punti. L’Italia chiude il discorso già nella prima frazione grazie alle reti di Cernoia, Pironi e Giacinti. Nella ripresa, poi, arriva anche il gol di Gama ed infine il colpo di testa di Caruso, che fissa definitivamente il punteggio. Per le azzurre è stato molto importante vincere con un risultato rotondo. Fondamentale anche non subire gol in vista di un eventuale testa a testa proprio con le elvetiche per aggiudicarsi il primato. La Svizzera, infatti, è l’avversario più temibile in ottica primo posto nel girone.

LA PARTITA – Tutto facile per le azzurre, che prendono in mano il gioco sin dai primissimi minuti mettendo subito le cose in chiaro. Al 13′ sblocca il risultato Cernoia, che s’inventa un’incredibile traiettoria su un calcio di punizione defilato sulla destra e trae in inganno l’estremo difensore lituano. L’Italia trova la seconda e la terza rete rispettivamente al 23′ ed al 35′ prima con Pironi e poi con Giacinti, brava a battere Lukjancuke con il suo mancino. Al 54′ c’è gloria anche per Gama, che infila il poker per le ragazze di Milena Bartolini e chiude definitivamente i giochi. L’Italia prova ad incrementare il risultato e ci riesce all’82’ grazie ad un comodo colpo di testa di Caruso, inseritasi ottimamente su un cross pennellato dalla destra.