NBA, Irving: “Felice del ritorno in squadra, voglio cambiare il mondo e aiutare le persone”

Kyrie Irving, Brooklyn Nets Official Facebook Page Kyrie Irving, Brooklyn Nets Official Facebook Page

Il cestista dei Brooklyn Nets Kyrie Irving ha parlato del suo rientro sul parquet alla vigilia della sfida contro i Cleveland Cavaliers: “Sono contento di essere tornato in squadra, avevo solo bisogno di una pausa. D’ora in poi mi piacerebbe che a parlare sia solo quanto farò sul campo. Ovviamente presto attenzione a ciò che accade nel mondo dato che sento una grande responsabilità nel mettermi a disposizione delle persone meno fortunate – ha proseguito Irving – Tuttavia il mio impegno nella NBA resta la priorità, come dimostrano i tanti sacrifici fatti per arrivare fin qui“.

Quando succedono determinate cose, però, è importante realizzare ciò che conta davvero. Io non sono qui per vincere un anello, ma per ottenere unità e uguaglianza, risultati molto più grandi rispetto a quelli sportivi. Alle persone che mi seguono voglio ribadire che ce la faremo e che andrà tutto bene. Voglio essere onesto e dare il migliore esempio. In tanti mi sono stati vicino durante la mia assenza – ha concluso la stella del basket – ho intorno tante figure pronte a guidarmi sulla strada per provare a cambiare il mondo“.