Atletica, Olimpiadi Tokyo 2020: Coleman farà ricorso per la sospensione di due anni

Tortu, Baker e Coleman Golden Gala 2018 Tortu, Baker e Coleman - Foto Antonio Fraioli

Christian Coleman ha deciso di voler ricorrere a vie legali per quanto concerne la squalifica che lo condanna a saltare le imminenti Olimpiadi di Tokyo, decretata per doping e dalla durata di due anni complessivi (sino a maggio 2022). Il velocista statunitense farà appello al Tribunale Arbitrale per lo Sport (Tas), come annunciato tramite i social da Emanuel Hudson, suo manager: “La decisione del tribunale disciplinare basata sulle regole del World Athletics è deplorevole e faremo immediatamente ricorso. Il signor Coleman non ha nulla da aggiungere fino al giudizio“.