Atletica, Jacobs sulle proteste in Iran: “Dalla parte di chi lotta per la libertà”

Marcell Jacobs, Mondiali Eugene 2022 - Foto Giancarlo Colombo/Fidal

Attraverso un post sui social, Marcell Jacobs ha preso posizione in merito a quanto sta accadendo in Iran. In seguito all’uccisione di una ragazza che portava il velo in modo errata, si sono infatti scatenate delle proteste in tutto il paese. Circa 50 persone sono morte, ma il messaggio continua ad essere portato avanti in maniera piuttosto chiara. L’oro olimpico ha dunque mostrato la sua vicinanza al popolo iraniano, scrivendo: “Oggi siamo con tutte le donne e gli uomini che protestano per la loro libertà“.