Roma, Monchi conferma: “Il mio futuro è in giallorosso”. Accordo trovato con Emery

di - 21 aprile 2017
Unai Emery - Foto MPinillos - CC-BY-SA-4.0

Giornata densa di notizie sul futuro della Roma. L’ormai ex direttore sportivo del Siviglia, Monchi ha parlato del suo avvenire in un’intervista rilasciata ad As.com. Interrogato sul suo ormai noto contatto con la Roma di James Pallotta, l’ex portiere ha detto: “Non è chiuso, ma è il club più vicino. Se tutto va come deve andare e non ci saranno intoppi io andrò alla Roma, ma niente è chiuso fin quando non c’è la firma. Marcelo era su un aereo per Siviglia e poi ha firmato col Madrid. Quindi non voglio dire niente fin quando non è chiuso“.

Cautela ma non troppa nelle parole di Monchi che quindi è veramente ad un passo dal sedere sulla scrivania del club giallorosso. Nel frattempo, il ‘Corriere dello Sport’ rilancia un’indiscrezione che avrebbe del clamoroso: l’attuale allenatore del Paris Saint Germain, Unai Emery avrebbe trovato l’accordo con la Roma. Proprio Monchi sarebbe stato il regista dell’operazione: un contratto triennale subordinato a due addii: quello di Emery dal club francese e quello di Luciano Spalletti dalla panchina giallorossa. Monchi però nega un contatto con l’ex tecnico del Siviglia: “Ci ho parlato ultimamente ma non c’è nulla in merito ad un futuro insieme nel medio o lungo periodo. Spero per lui che continui molti anni col PSG, perché vorrebbe dire che sta facendo bene. E’ stato l’ideale per il Siviglia per tre anni e non siamo stati male“.

© riproduzione riservata