Atletica, Mondiali Londra 2017: Italia fuori dalla finale nella 4×400

di - 12 agosto 2017
Maria Enrica Spacca, Ayomide Folorunso, Benedicta Chigbolu, Libania Grenot per la 4x400 a Rio de Janeiro - Foto Colombo FIDAL

Niente da fare per la staffetta femminile dell’Italia nella 4×400 ai Mondiali di atletica di Londra 2017. Le azzurre chiudono in quinta posizione la propria semifinale con il tempo di 3:27.81 mancando il ripescaggio. Era il 3:27.59 della Francia il muro da abbattere: missione non portata a termine da Chigbolu, Spacca, Grenot, Folorunso, none e prime delle escluse. Deludente soprattutto la frazione di Libania Grenot, la penultima prima di affidare le speranze di qualificazione ad Ayomide Folorunso. Non basta dunque la miglior prestazione stagionale, l’Italia chiude dietro a Giamaica, Nigeria, Germania e Polonia.

Nella prima semifinale è dominio statunitense. Hayes, Ellis, Wimbley e Hastings staccano le avversarie sin dalla prima frazione e volano in solitaria chiudendo con circa mezza pista di vantaggio sulle inseguitrici: 3:21.66 il tempo delle americane che vale la miglior prestazione mondiale dell’anno, seconda la Gran Bretagna che tiene botta nello sprint finale al Botswana. Male l’Olanda, fuori dai giochi dopo il primo cambio completamente sbagliato con il testimone che cade a terra.

© riproduzione riservata