Volley, Champions League 2019/2020: esordio vincente della Lube contro Budejovice

Lube Civitanova Lube Civitanova - Foto Profilo Facebook LegaVolley

La prima giornata della Champions League 2019/2020 di volley ha presentato la sfida fra Ceske Budejovice e Lube Civitanova, terminata 1-3 (18-25, 25-21, 13-25, 22-25) in favore della compagine italiana. Il team nostrano ha confermato di essere fra le favorite per la vittoria finale, concedendosi qualche momento di bassa tensione, ma recuperando con fermezza il pallino del gioco nelle proprie mani.

Il primo set ha offerto una super Lube, che ha colpito offensivamente con Juantorena e Leal, difendendo peraltro con ordine, senza mai concedere spazio d’iniziativa agli avversari. I padroni di casa hanno però lanciato qualche segnale di reazione sul finire del set, concluso ugualmente 18-25 per la compagine di Civitanova. Nel secondo set Budejovice ha dato seguito a quanto di buono visto nel finale del parziale precedente, grazie all’infuocata asse De Amo-Todua, che con la complicità di un super Mechkarov ha portato i cechi sul 25-21 a sorpresa. I due set successivi sono però apparsi senza storia, con la Lube che ha ripreso a martellare con i suoi effettivi più rappresentativi: da segnalare una prestazione fuori dal mondo di Kovar. L’ultimo set, terminato 22-25, ha portato la firma conclusiva di Rychlicki, grande punto di riferimento della squadra.