Yannick Noah: “Razzismo? Col nuovo Governo è un vostro problema”

Esiste il razzismo? Col nuovo governo diventerà un vostro problema. Mi dispiace per il risultato delle elezioni in Italia. Tornando alla domanda, nello sport esiste il razzismo perché c’è nella società. Se vado ad affittare un appartamento e non mi riconoscono, ci sono buone probabilità che non avrò quell’abitazione. Se andasse un mio amico bianco con i miei soldi, non ci sarebbero problemi”. Queste le parole dell’ex tennista francese Yannick Noah in un’intervista a La Stampa. Un pensiero anche sul momento dell’Italia del tennis: “È fantastico. Non è facile come in Spagna dove negli ultimi 30 anni ci sono stati tanti n.1 che fanno da traino. In Italia l’ultimo è stato Panatta più di 40 anni fa. Adesso, con Berrettini e Sinner, i bambini tornano ad avere modelli da imitare. Sento qualcuno che vorrebbe già vincere uno Slam. Serve un po’ di maledetta calma. Prima accontentati di avere un top 10 dopo tanti anni. Poi arriverà anche uno Slam”.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio