Tennis, Cecchinato: “Adesso mi riconoscono dappertutto. Sull’erba ci divertiremo”

Marco Cecchinato - Foto Ray Giubilo

Marco Cecchinato ha archiviato a tutti gli effetti le due magiche settimane dopo il Roland Garros 2018. Il tennista siciliano, sbarcato a Bologna dove inizierà la preparazione per ripartire da Eastbourne, ha rielaborato le emozioni dello Slam parigino in un’intervista sulle colonne della Gazzetta dello Sport. “Adesso mi riconoscono in aereo, al ristornate, in hotel: è cambiato tutto. L’istantanea che mi porto dentro? Il passante sul match point contro Djokovic perché lì ho capito di aver fatto un’impresa. Anche l’incitamento continuo per tutto il match con Thiem e gli applausi finali sono qualcosa che non dimenticherò mai”.

“Passerò dal giocare le qualificazioni e i Challenger a essere in tabellone negli Slam e nei Masters 1000, a volte addirittura da testa di serie – ha proseguito Cecchinato – Ci saranno cose nuove da gestire, ma sono pronto perché dietro ho un team unito e compatto. Penso sia solo l’inizio. Erba? Ci divertiremo, ora voglio godermi questo momento e questa classifica“, ha concluso l’azzurro.

About the Author /

Classe 1992, studente di Giurisprudenza e diplomato al Conservatorio con il sogno del giornalismo. Amo lo sport a 360°, anche perché il mio paesino da 17.000 abitanti ha cresciuto un calciatore di Serie A e della nazionale come Legrottaglie, una medaglia olimpica di volley come Mastrangelo, e l'ormai certezza della marcia Palmisano. E poi ci sono io, mancato numero 1 Atp, cui rimedio sproloquiando come redattore anche su Tennis World Italia