Formula 1, Ferrari: James Allison lascia, Binotto il sostituto

James Allison - Foto di chdphd CC BY-SA 2.0

Dopo tre anni di matrimonio, la Ferrari ha ufficializzato questa mattina con un breve comunicato il divorzio dal direttore tecnico James Allison. Al suo posto il Cavallino Rampante promuove Mattia Binotto, finora responsabile del reparto Power Unit. Ecco la nota diffusa dalla Scuderia di Maranello, con le parole del Team Principal Maurizio Arrivabene e i saluto di Allison.

Ferrari N.V. (“Ferrari”) (NYSE/MTA: RACE) comunica che dopo tre anni di collaborazione, la Scuderia Ferrari e James Allison hanno deciso, di comune accordo, di prendere strade diverse. Maurizio Arrivabene, Team Principal della Scuderia Ferrari, ha commentato: “Il team desidera ringraziare James per l’impegno e il sacrificio profusi in questo periodo passato assieme e gli augura successo e serenità per i suoi futuri impegni”. Da parte sua James Allison ha detto: “Negli anni passati in Ferrari, in due periodi distinti e con ruoli diversi, ho avuto modo di conoscere e apprezzare il valore della squadra e delle donne e degli uomini che ne fanno parte. A loro va il mio ringraziamento per questa grande esperienza professionale e umana. Auguro a tutti un futuro felice e pieno di soddisfazioni. Mattia Binotto assume il ruolo di Chief Technical Officer di Scuderia Ferrari.