Mondiali 2018, Blengini: “Abbiamo rotto il ghiaccio, solo da adesso pensiamo alla Russia” (AUDIO)

di - 21 settembre 2018

Sesto successo consecutivo per l’Italia nel Mondiale 2018. Davanti al pubblico di Assago l’Italia ha superato in tre set la Finlandia confermando il proprio comando nel Gruppo E. Alla fine della sfida non può che essere soddisfatto il commissario tecnico della nazionale Gianlorenzo Blengini che commenta con soddisfazione il risultato. Abbiamo fatto un’ulteriore passo avanti in classifica – queste le prime parole del tecnico – il risultato è stato netto e da adesso possiamo iniziare a pensare alla Russia. Stiamo cercando di affrontare tutte le gare con la stessa attenzione e oggi si è visto. Nessun avversario va sottovalutato e anche oggi a dispetto del parziale finale siamo stati impegnati in un primo set complicato”.

Blengini poi prosegue nell’analisi: Oggi andava rotto il ghiaccio, abbiamo cambiato città ed impianto. Qui abbiamo fatto un solo allenamento quindi all’inizio è normale doversi sciogliere ma è una cosa comune a tutti. Oggi la squadra però ha mostrato maturità anche quando è andata sotto di un paio di punti nel primo parziale e abbiamo svolto un buon lavoro”. Poi Blengini passa alla disamina della Russia, prossimo avversario degli azzurri nel Gruppo E: “Prima di una partita si può sbagliare solo l’approccio ma non credo sia il nostro problema dato che abbiamo mostrato maturità. Affrontiamo un’avversaria che prima del torneo partiva da favorita per la vittoria. Dobbiamo andare in campo con pazienza, aspettando i momenti giusti dato che conosciamo le loro caratteristiche e sappiamo cosa dobbiamo fare per metterli in difficoltà. Naturalmente loro proveranno a fare lo stesso”. 

© riproduzione riservata