INTERVISTA – Dominik Windisch: “Bello saper di essere il campione del mondo” (VIDEO)

Sono contento di essere finalmente riuscito a far medaglie ai Mondiali, avevo raccolto medaglie Olimpiche ma no ero mai andato a podio nella rassegna iridata. Quest’anno ne ho vinte due raggiungendo l’oro nella 15 km in linea. Ed è una bella sensazione sentirsi chiamare campione del mondo” così Dominik Windisch descrive l’importanza delle due medaglie conquistate al Mondiale di Östersund. L’oro iridato della 15km in linea ha parlato ai microfoni di Sportface a margine della conferenza di fine stagione della FISI e ha avuto modo anche di commentare l’ormai celebre telecronaca di Puppo e Ambesi che lo hanno accompagnato al trionfo: L’ho vista mille volte e non perde di fascino. E’ bellissimo avere dei commentatori che tifino Italia e che siano in grado di passare queste emozioni”. 

Vorrei lavorare di più sul tiro e cambiare qualcosa per trovare più stabilità e costanza. Quest’anno diverse volte ho fatto qualche errore di troppo che poi ho pagato – prosegue Windisch che trova anche il tempo di spendere due parole generali sulla stagione del biathlon italiano – La squadra ha lavorato benissimo, nel femminile abbiamo avevamo le due atlete più forti e anche in campo maschile abbiamo saputo fare il nostro. Il lavoro di squadra è perfetto e continueremo su questa strada“.