Golf, Presidents Cup 2019: Brooks Koepka fuori per infortunio, Woods chiama Rickie Fowler

Brooks Koepka non rappresenterà gli Stati Uniti nella Presidents Cup 2019, la sfida biennale che vede il Team USA sfidare il Team International (resto del Mondo, Europa esclusa) in quel di Melbourne dal 9 al 15 dicembre prossimi. Il numero uno del mondo non ha infatti recuperato dal riacutizzarsi dei problemi al ginocchio sinistro patiti lo scorso ottobre in Corea alla CJ Cup. Al suo posto, Tiger Woods, capitano e giocatore della squadra statunitense, ha chiamato Rickie Fowler.Ho reso noto al capitano che nonostante tutti i miei sforzi, non sono in grado di giocare al momento. Sarebbe stato un onore far parte di questo team, a cui non auguro nient’altro che il meglio per mantenere il trofeo – ha spiegato Koepka – Fin dai problemi apparsi in Corea sono stato in contatto con Tiger e avevo assicurato che avrei fatto di tutto per esserci.”

PRESIDENTS CUP 2019, IL SITO UFFICIALE

Anche Tiger Woods ha spiegato la situazione: “Ho parlato con Brooks ed molto dispiaciuto di non poter competere. Gli ho detto di recuperare quanto prima e che siamo dispiaciuti che non possa essere con noi. Sicuramente sarebbe stata una risorsa molto importante, sia in campo che nello spogliatoio.” Rickie Fowler ha parlato del suo ritorno in Presidents Cup: “Rimpiazzare il numero uno del mondo è impossibile, ma posso garantire ai tifosi e a tutti quanti che sarò pronto per fare la mia parte e riportare a casa la Presidents Cup. Gli eventi a squadre rappresentano da sempre le settimane più speciali della mia carriera ed essere scelto da Tiger per giocare con lui e il resto della squadra è davvero incredibile.”