Ginnastica artistica, Mondiali Giappone: oro a Melnikova, Alice D’Amato ottava

Sulla pedana di Kitakyushu, in Giappone, splendida gara di Alice D’Amato che porta a casa un’ottavo posto nella finale All-Around dei Mondiali 2021. L’azzurra, dopo aver iniziato con il piede sbagliato nella prima rotazione, riesce a riprendersi alla grande chiudendo con il punteggio di 52.082. Qualche problema invece per la sorella Asia, dodicesima con 51.699. Medaglia d’oro per una meravigliosa Angelina Melnikova, seguita dalle statunitensi Leanne Wong (56.430) e Kayla DiCello (54.566).

Non una prima rotazione positiva per le due azzurre. Grave errore alla trave per Alice, che con una caduta ottiene 11.766 (5.2 D Score). Stesso discorso per la sorella Asia, autrice alle parallele di troppe sbavature che non le hanno concesso di andare oltre il 12.600 (5.7 D Score). Bella reazione di Alice al corpo libero, la quale mette in scena un esercizio pulito che vale un bel 13.000 (5.0 D Score). Ancora difficoltà invece per Asia D’Amato, che cade anche alla trave portandosi a casa un 11.900 (5.3 D Score). Nel frattempo continua la splendida gara di Angelina Melnikova, autrice di un 14.533 alle parallele e un 14.466 al volteggio che le hanno permesso di chiudere al comando dopo le prime due rotazioni.

Uno splendido doppio avvitamento al volteggio di Alice D’Amato (14.400) le ha permesso di chiudere al nono posto dopo tre rotazioni con un totale di 39.166. Asia, invece, esce di pedana al corpo libero e perde un decimo ottenendo un 12.833 (5.0 il D Score), ma riesce a riprendersi nell’ultima rotazione con un brillante doppio avvitamento al volteggio (14.366). Non un gran esercizio alla trave per Alice che conquista un 12.916 (5.9 il D Score) chiudendo con un totale di 52.082. Angelina Melnikova splende nel finale e conquista la medaglia d’oro con un 13.833 al corpo libero e un 13.800 alla trave (56.632).