F1, Latifi lascia la Williams a fine stagione

Nicholas Latifi Nicholas Latifi - Foto LiveMedia/Dppi/DPPI

Williams Racing ha annunciato che le strade con Nicholas Latifi si separeranno al termine dell’attuale stagione di F1, quando scadrà il contratto del pilota canadese. Ad annunciarlo è la stessa scuderia britannica con un comunicato in cui si possono leggere le parole del team principal Jost Capito: “A nome di tutto il team, voglio rivolgere in enorme ringraziamento a Nicholas per il duro lavoro svolto in questi tre anni. È un pilota capace di lavorare di squadra, tenendo sempre un atteggiamento positivo nei confronti dei suoi colleghi e del lavoro, ed è rispettato da tutti nel Circus. Il nostro tempo insieme sta per finire, ma sono sicuro che metterà in campo il massimo dello sforzo per massimizzare quello che possiamo fare insieme nel finale di stagione. Gli auguriamo il meglio per il suo futuro, dentro e fuori l’abitacolo”.

Nella nota del team si legge anche il messaggio di Latifi, che ha ringraziato l’intero team della Williams, compresi coloro che lavorano in fabbrica, lontano dalla pista, ricordando inoltre il suo debutto avvenuto in Austria nel 2020 dopo l’iniziale rinvio causato dalla pandemia di Covid. Sette, in totale, i punti conquistati in campionato da Latifi, con il primo arrivato nel 2021 in Ungheria. “Un momento che non dimenticherò mai – ha affermato il pilota classe ’95 – e proseguirò nel prossimo capitolo della mia carriera con ricordi speciali del tempo passato insieme a questo team”.

Ora la Williams dovrà quindi comunicare chi occuperà il posto di compagno di squadra di Alexander Albon, già confermato: gli ultimi rumors parlano anche di Mick Schumacher in corsa per il posto, ma di fatto sono numerose le possibilità aperte, come De Vries, che ha guidato la Williams nell’ultimo Gran Premio di Monza sostituendo Albon, operato di appendicite. Ma anche Giovinazzi e Hulkenberg rimangono liberi, avendo svolto, come lo stesso De Vries, anche una specie di “casting” con Alpine.