Udinese, Marino: “Campionato falsato, ci aspettiamo venga fatta giustizia”

“E’ stata incomprensibile la decisone di farci giocare con l’Atalanta, per altre squadre è stato deciso di rinviare. E’ chiaro che c’é un conflitto di competenza tra le Asl e la Lega di serie A. Certo è che il campionato in questo momento di regolarità ne ha poca”. Così ai microfoni di Radio Anch’io sport il direttore tecnico dell’Udinese Pierpaolo Marino. “Noi ci aspettiamo che su questa partita (persa 6-2, ndr) venga fatta giustizia. La nostra polemica non riguarda ovviamente l’Atalanta ma chi ci ha fato giocare”. “Ci siamo ritrovati a giocare sapendolo il sabato sera e dopo che l’attività era ferma da alcuni giorni. È stato un sopruso, la squadra non faceva attività da una settimana circa, si è radunata la domenica mattina per giocare la domenica pomeriggio. C’è un conflitto tra le Asl e gli organizzatori della serie A”.

Il campionato dell’Udinese falsato? “Certo – afferma Marino – ci siamo ritrovati a un mese dalla vittoria di Cagliari in condizioni di classifica ben diverse, dobbiamo ricucire le ferite. Spero nuovo protocollo possa servire a evitare queste disparità”.