Mancini, la moglie racconta: “Nostra figlia prematura, due settimane di paura”

GIanluca Mancini GIanluca Mancini - Foto Antonio Fraioli

Gianluca Mancini ha vissuto, assieme alla moglie Elisa, due settimane durissime. Proprio Elisa ha raccontato tramite un post su Instagram questi 14 giorni di paura per i problemi avuti dalla piccola Ginevra, primogenita della coppia. Ginevra è infatti nata prematura lo scorso 18 luglio ed è rimasta in ospedale, lontana dai suoi genitori, per due settimane. “Sei nata e subito ti hanno portata via da noi” racconta la moglie del difensore della Roma, “e solo dopo 14 giorni infiniti di ansie e paure, di mille viaggi all’ospedale, di speranza, di dolore e di domande senza risposta, sei arrivata nella tua nuova casa“. Elisa sottolinea anche la grande professionalità del marito, che nonostante la situazione ha continuato ad allenarsi: “Sei corso subito da noi e sei stato così forte da tenermi sempre a galla“.

Sei stato un grande marito, un grande papà e un grande professionista. Ti sei allenato sempre anche se morivamo dentro e nessuno può sapere quanto” ribadisce la moglie Elisa. Mancini sarà assente per squalifica nell’ultima di campionato contro la Juventus, così il difensore giallorosso è tornato a Roma in permesso, per stare vicino alla moglie e alla piccola Ginevra.